projects

about

c-r-u-d

x
immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza
immagine evidenza immagine evidenza
immagine evidenza

about

c-r-u-d

Ha lavorato sempre per l’identità altrui, qui
in questo luogo definisce la propria. In c-r-u-d,
daniela rossi ha riunito le persone che negli anni 
ha incontrato e con le quali ha condiviso progetti. 

Ognuno porterà un proprio contributo, per entrare
in contatto con ogni individuo e cultura con una
nuova idea. L’auspicio poi, per ognuno, è di fare
un passo in avanti.

Dalla professione alla didattica, qui in Italia
oggi lei si muove e osserva. Pensa che sia
necessario provarci, portare una visione più
libera da connessioni normate. 

Una - pausa - auspica, e spera che "altri"
vorranno seguire il ritmo che c-r-u-d porterà
nell'aere.

è per noi una - regista* - di sistemi d'identità 
di ampio-respiro.


studi di inscape design a g fronzoni studio - milano.
Dal 1992 al 2006 dirige lo studio Ciotola+Rossi,
dal 2001 al 2006 consulente per lo Cerri & associati - milano.

daniela rossi
napoli, 1968
strategie visive
d.rossi@c-r-u-d.it

Ha lavorato sempre sul prodotto e l’identità.
Lei offre un contributo con il suo sguardo capace
di guardare tra gli spazi - anche quelli più piccoli -
di solito persi dagli altri che osservano distratti.

Lei coglie con attenzione i luoghi in cui si possono
esprimere nuovi concetti, dalla tipografia
all'environment lei guarda assorta. 

è per noi una - energia* - sempre sorridente.

*
laurea in "architettura" al politecnico di milano,
si specializza in comunicazione visiva presso
il cfp bauer di milano.

francesca ceccoli
san marino, 1977
visual designer
f.ceccoli@c-r-u-d.it

Ha lavorato sempre sul cercare nuovi
“punti di vista” per costruire narrazioni.

Lei esplora dettagli, segni, emozioni.
Dall'immagine fissa e in movimento
lei si muove leggiadra.

Osserva, coglie frammenti e dà forma
a nuovi racconti.

è per noi una - foto/video maker* -  di suggestioni.

*
laurea in "movie design", politecnico di milano.

beatrice arenella
matera, 1979
movie designer
b.arenella@c-r-u-d.it

Sostanzialmente apolide, realizza progetti
di comunicazione visiva, design e allestimento,
collaborando con graphic designer, interaction
designer, fotografi, videomaker, illustratori,
architetti, scrittori, poeti, amici, nessun santo,
ma tutti compagni di progetto e navigatori
nel grande mare del fare.

*
Studia presso la scuola bottega di a g fronzoni
a Milano. Nel 1996 inizia l'attività professionale
con studio a Genova. Dal 2005 al 2013 vive e
lavora a Venezia. Dal 2013 vive e lavora a Milano. 

dario serio
winterthur, 1968
visual designer
d.serio@c-r-u-d.it

Ha lavorato sempre per capire se ci fosse uno
spazio di espressione libero da idee pre-Ordinate.

Alla ricerca di un metodo che potesse permettergli
di muoversi dal micro a macro, dall'architettura
alla quarta dimensione.

"Progettare dei sistemi, che per loro natura
potessero generare altre strutture - immaginative -
ampie e permeabili ad altro".

La domanda che ha posto a se stesso è:
"Qual'è il processo?".
Ad oggi continua a verificarlo su più superfici.

è per noi una - progettista* - di visioni (concrete).

*
laurea in "urbanistica" presso la facoltà
di architettura del politecnico di milano. 
Si specializza in "comunicazione visiva"
presso il cfp bauer di milano.

nicola matera
matera, 1980
interaction design
n.matera@c-r-u-d.it

Ha lavorato sempre sul cercare nuovi spazi,
idee e servizi per il web.

Lui esplora pixel, segni.

Con la sua struttura web timmytag, Leonardo
è il nostro prestigiatore in grado di dar forma
alle nostre visioni e a renderle reali.

Sempre pronto alle sfide e a cercare
il codice giusto per realizzarle.

è per noi un - programmatore* - di idee.

*
diploma di programmatore, nel 2002 frequenta
un master di formazione nell'utilizzo di software
professionali per il web development.
Nel 2004 apre una web agency specializzato
in webdesign, css, xhtml, programmazione.

leonardo stella
matera, 1978
sviluppo web
l.stella@c-r-u-d.it

Ha sempre adorato le imperfezioni dell'essere
umano, con Giovanni Conti fonda "dadub".
Iniziano una ricerca nel creare una commistione
tra “club culture” e approcci più vicini alla musica
elettronica sperimentale; così li abbiamo conosciuti. 

Abbiamo avuto modo di "sperimentare" che sono
bravi a creare stimoli percettivi legati al suono
e alle sue interazioni con l'ambiente circostante.

"Un suono può essere un'elemento identitario?".
Noi pensiamo di sì.

Lui interviene sui nostri progetti per completarli
e dargli voce.

è per noi un - autore* - di rumori.

*
diploma in Musica Elettronica presso l' Istituto
Italiano di Tecnologie Applicate alla Musica, Roma.
Laurea in Economia delle Amministrazioni Pubbliche
e delle Istituzioni Internazionali presso l'Università
degli studi di Siena, facoltà di Economia “R. Goodwin”.

daniele antezza
matera, 1981
sound designer
d.antezza@c-r-u-d.it

E adesso parlo io - c-r-u-d - .
Se ancora non fosse chiaro io sono
una - piattaforma - . 

Un luogo dove condividere intenti,
pensieri che poi si traducano in azioni. 
IO ho messo a punto la strumento
a voi la scelta di seguire la mia visione
e magari farne parte.

Se avete voglia di saperne di più
contattatemi e vi dirò... 

So, let's c-r-u-d ('!

c-r-u-d , a place where
milano, 2011
vi invita a...
info@c-r-u-d.it

c-r-u-d, a place where...
è a Milano in via cola montano, 13
contact@c-r-u-d.it
per ricevere le News >

We work on paper scrittura contenuti immagine coordinata
progetti editoriali on environmenteventi site-specific allestimenti interaction designsegnaletica information design and on digitalweb applicationinteraction designsound ipad, iphone, android app videoand then we mix together
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example
  • company example
    • company example

Teaching, awards and publications, a ( young ) archive:

libera università di bolzano facoltà di design e arti - geometria dell'immagine - bolzano, 2009 
scuola politecnica di design - visual basic 1 - milano, 2009
iuav, facoltà di design e arti - workshop, comunicare il prodotto 1 - treviso, 2007
cfp r bauer - corso di graphic design - milano, 2003-2007
politecnico di milano - lab. di comunicazione visiva - milano, 2002-2006
isd, istituto superiore di design - corso di graphic design - napoli, 1998-2002

+sign visual design for individuals, vincitore del premio - iF visual design award 2007

il verri n. 43 2 - “new basic design” - giugno 2009 
made in iuav - l’universita tra ricerca e progetto arsenale nuovissimo spazio thesis - venezia, settembre 2003 
workshop design 3 - seminario estivo di design applicato ai beni culturali 1-6 settembre 2003 - presentazione identità del mart di rovereto - Morcone (BN)

A presto, c-r-u-d

c-r-u-d

Quali sono i luoghi con cui desideriamo legarci?


Ci sono luoghi in cui vivere: le nostre case.
In cui andare: le strade e le piazze.
In cui appendere il cappello...
c-r-u-d, a place where… propone due luoghi.
 

Uno è lo studio dove progettiamo strategie visive > identità dinamiche > contenuti e copy-writing > visual design > foto e video > interior design > sound design > web application > interaction design per committenze pubbliche e private. 
L'altro è l'associazione dove lavoriamo su progetti autoprodotti, oltre ad indagare e divulgare la cultura del Progetto.

 

c-r-u-d, a place where... progetta le connessioni tra gli individui, le aziende, gli artefatti, gli strumenti e i “luoghi”.

Facciamo comunicazione con un approccio "tailor - made".
 

c-r-u-d - quartiere Isola - milano

c-r-u-d lavora per e con altre persone. Crediamo si possa dare forma e linguaggio ai progetti d'identità per aziende di prodotti e servizi, qualcuno ne fruirà anche se per breve tempo. c-r-u-d non cerca un'identità in sé conclusa e questa è la sua forza: essere in grado di offrire servizi diversificati sia nel linguaggio che negli strumenti proposti. 







A place where... è un luogo di ricerca dell'identità e sulla memoria di un processo (c-r-u-d) che riparte sempre con nuove narrazioni per riattivare gli stimoli comunicativi del nostro tempo. L'obiettivo è azionare
un movimento sul "mestiere" che parte dall'esperienza non intellettuale, ma empirica di un bel luogo che si procura piacere. 

 

 

 

 

Largo all'ibridità, allo spostamento da una mentalità ad un'altra: dunque - remix - circolazione di immagini, segni, idee.

A poi,
c-r-u-d, a place where...